Aroma: mille e uno sfumature del caffè

L’aroma del caffè che ci sveglia al mattino: un semplice piacere che ci concediamo ogni giorno. Ma cosa si nasconde dietro? E soprattutto quante sfumature può avere l’aroma del caffè?

Migliaia di molecole odorose conferiscono al caffè espresso il suo famoso intenso aroma. La percezione dei profumi del caffè arriva con il movimento della tazza verso il volto e secondo gli esperti, nella sequenza della degustazione del caffè, l’esame olfattivo è la seconda fase dell’analisi dell’espresso.

Insomma, l'aroma è una parte fondamentale dell’esperienza degustativa: se ci si sofferma anche un solo istante sul profumo che esce dalla tazzina di caffè, si percepiscono le note più complesse, fruttate, floreali, di cioccolato e spezie… Sfumature che raccontano la composizione della miscela.

 

Ma quali sono le sfumature dell'aroma?

Si definisce “aroma” la fragranza del caffè che si percepisce avvicinando la tazza al volto nell’atto di bere. Dopo aver bevuto un sorso si avverte di nuovo l'aroma, poiché quando si espira si sollecita nuovamente la mucosa olfattiva, questi profumi sono chiamati flavours e sono la somma di gusto, aroma e sensazioni tattili.

 

Quali sono gli aromi che distinguono l’espresso?

Il tipico “profumo di tostato” è conferito dalle diverse sostanze aromatiche derivanti dal processo di torrefazione

Da questo profumo si possono percepire, a seconda della varietà, qualità e preparazione:

  • aromi caramellati o di cereali che conferiscono note fragranti di pan tostato, biscotti o delizie da forno, oppure lievi sentori di burro e vaniglia ed effluvi di cacao;

  • aromi fruttati del caffè che richiamano alla mente freschi toni agrumati come il limone, ma anche toni simili al dolce della polpa di frutta. Ci sono anche aromi gradevoli di frutta essiccata che svelano sentori di fichi, prugne secche, uva sultanina, datteri e albicocche;

  • aromi floreali che sorprendono l’olfatto con profumi e ricordano il gelsomino o i campi in fiore, fino a trasformarsi alle volte in note di miele;

  • dalla crema del caffè espresso si possono sprigionare sentori di noci, mandorle e noccioline tostate o aromi che possono spaziare da toni di essenze orientali e aromi austeri di legni stagionati a stimolanti sfumature vinose e di spezie, quali pepe, tabacco o rabarbaro.

 

Noi di Officina della Cialda amiamo il caffè e i suoi aromi, per questo rispettiamo tutti i tempi del processo di raccolta dei chicchi e selezioniamo miscele pregiate provenienti da torrefazioni artigianali italiane.

Per non rinunciare a un caffè aromatico e profumato scopri le capsule compatibili con le marche Nespresso, Lavazza Point, Lavazza A Modo Mio, Lavazza Blue, Dolce Gusto, Uno System, Caffitaly e le Cialde di Carta di Officina della Cialda! https://officinadellacialda.it/collections/all

Aroma caffèCaffèCapsule compatibiliMiscele