Caffè a confronto: meglio la moka o l'espresso?

C’è chi pensa che il vero caffè sia l’espresso del bar, il caffè corto, vellutato e cremoso, e chi invece sostiene che il migliore sia il caffè della Moka, dal gusto più delicato. Insomma, un vero e proprio testa a testa tra la Moka e il caffè espresso... Ma vediamo insieme quali sono le differenze: il procedimento di estrazione, i costi e la sostenibilità del prodotto.

Quali sono le differenze?

Il caffè espresso è più intenso e corposo rispetto al caffè della moka, ma la principale differenza è la famosa cremina, tipica del caffè espresso e che spinge molte persone a preferire la tazzina servita al bar o a dotarsi di una macchina a cialde o capsule per poter godere anche in casa di quel sapore intenso.

Sia la moka che la macchina per espresso sfruttano la pressione per estrarre la bevanda dalla polvere. Per preparare l’espresso, la temperatura dell’acqua è di circa 90 °C e la pressione è molto più elevata. Invece, la pressione della moka e nettamente più bassa ed è per questo che il caffè risulta meno denso e meno corposo. 

La scelta più sostenibile…

La scelta tra la moka e la macchina per l'espresso dipende sostanzialmente dal gusto personale, certo anche la comodità della macchinetta a capsule o cialde incide molto... Ma quale dei due è più sostenibile e perché?

Probabilmente anche tu saprai che una moka ha un prezzo inferiore rispetto a una macchina per il caffè espresso, e questo influisce sicuramente sulle scelte di acquisto. Anche per quanto riguarda i prezzi del caffè è quello per la moka a risultare più economico, ma ovviamente la qualità del caffè fa la differenza. Tuttavia, i vantaggi del caffè in capsule sono diversi, uno tra questi è la capacità di mantenere e conservare tutte le caratteristiche e le qualità del caffè per molto tempo, mentre quello per la moka perde facilmente aroma e gusto se non viene conservato nel modo corretto.

Caffè in capsule vs Caffè della moka: quale contiene più caffeina?

Molte persone credono che il caffè espresso contiene più caffeina, ma non è proprio così... 

Infatti la quantità di caffeina contenuta in una tazzina dipende principalmente dal tempo in cui l'acqua che filtra sta a contatto con il caffè: più tempo rimane a contatto, maggiora è la quantità di caffeina rilasciata. Perciò, dato che i tempi di preparazione del caffè con la moka sono più lunghi, è proprio il caffè in moka a contenere molta più caffeina.

E tu quale caffè preferisci?

Per non rinunciare al piacere di un ottimo caffè espresso, proprio come quello del bar, scopri le capsule compatibili con le marche Nespresso, Lavazza Point, Lavazza A Modo Mio, Lavazza Blue, Dolce Gusto, Uno System, Caffitaly e delle Cialde di Carta di Officina della Cialda! https://officinadellacialda.it/collections/all
Caffè in capsuleCaffè mokaDifferenzeEspresso