Caffè al ginseng: scopri i pro e contro!

Il caffè al ginseng è un’alternativa gustosa e piacevole al caffè classico. Sono in molti però a chiedersi se questa bevanda faccia bene o male. Viene scelto da molti per il suo potere energizzante, ma spesso anche per il suo sapore piacevole e dolce in alternativa al caffè classico.

Tuttavia ha qualche controindicazione: non va consumato in quantità eccessive per i possibili effetti collaterali che derivano dalle bevande da cui viene ricavato.

Cos’è realmente il caffè al ginseng?

Il ginseng, noto scientificamente come Panax, è la radice di una pianta perenne che cresce in Asia e in alcuni luoghi del Nord America. In base alla provenienza, si divide in due tipologie: ginseng rosso e ginseng bianco. Il primo proviene dai paesi asiatici e contiene una maggiore quantità di principio attivo, mentre il secondo proviene dall’America.

I benefici del caffè al ginseng…

Il caffè al ginseng vanta alcune proprietà dovute ai principali elementi che lo compongono: il caffè e l’estratto di ginseng. I principali benefici sono:

  • energizzante e stimolante, grazie alla presenza di caffeina e ginseng, dona energia e stimola il nostro organismo;

  • favorisce la concentrazione e la memoria, poiché rende più reattivi e lucidi, aumentando inoltre la memoria;

  • contiene meno caffeina rispetto al caffè classico;

  • favorisce la circolazione sanguigna, rinforza il sistema immunitario ed è anche afrodisiaco.

… E le controindicazioni!

Gli effetti benefici della bevanda, dovuti alla presenza di caffeina e ginseng, vengono spesso offuscati dalla presenza di altri elementi che la compongono.

Le principali controindicazioni se si consumano più di 3 tazzine di caffè al ginseng al giorno:

  • le sostanze nervine che lo compongono possono creare ansia, nervosismo, insonnia, irritabilità, mal di testa, tachicardia e persino dipendenza;

  • l’estratto di ginseng inoltre non è tollerato da tutti, quindi in alcuni casi può andare a stimolare eccessivamente i soggetti più sensibili;

  • il caffè al ginseng contiene zucchero, producendo picchi insulinici, aumentando la pressione e favorendo il rischio di diabete.

Quando non dovrebbe essere assunto?

Il caffè al ginseng è sconsigliato alle donne in gravidanza, soprattutto nei primi tre mesi, alle donne in allattamento e alle persone che assumono farmaci: la bevanda può, in questi casi, interferire con alcuni medicinali, in particolare con gli antidepressivi e gli antinfiammatori.

E tu preferisci il gusto più dolce del caffè al ginseng o quello deciso del classico caffè espresso? 

Prova le capsule compatibili di Officina della Cialda con le marche Nespresso, Lavazza Point, Lavazza A Modo Mio, Lavazza Blue, Dolce Gusto, Uno System, Caffitaly e le Cialde di Carta di Officina della Cialda! https://officinadellacialda.it/collections/all

BeneficiCaffèGinsengSalute

Lascia un commento

Tutti i commenti vengono visionati prima di essere pubblicati