Caffè: meglio in vetro o nella classica tazzina?

Andare al bar a prendere un caffè è qualcosa che caratterizza la vita di tutti e che ci fa socializzare ed essere conviviali. Nella cultura italiana bere il caffè, soprattutto al bar, è per molti uno dei momenti preferiti della giornata, in cui fare una pausa dal lavoro o dalle azioni quotidiane, rilassarsi e magari anche conoscere persone nuove.

Negli ultimi anni però, il classico caffè in tazzina di ceramica ha visto nascere un alleato tanto forte quanto più innovativo: il bicchiere in vetro. Le tazze in ceramica fanno parte della tradizione del caffè, quante volte le hai regalate anche ad amici e parenti o hai acquistato quelle più decorate e particolari per fare bella figura con i tuoi ospiti, proprio perché sono sempre andate di pari passo con il momento speciale in cui si consuma il caffè?

Il vetro è arrivato prima nei bar, che hanno iniziato a proporre caffè, ma anche cappuccini, ginseng e altre bevande, in bicchierini di vetro in alternativa alle classiche tazzine di ceramica. E così è anche nata la moda del caffè in vetro, per diversificarsi e allontanarsi dalla tradizione per qualcosa di più moderno.

Sarà capitato anche a te, soprattutto agli inizi, di chiederti: ma che differenza c’è a consumare la stessa bevanda in vetro o in ceramica? Scopriamo allora insieme vantaggi e svantaggi di bere il caffè in vetro e in tazza di ceramica, in modo che da domani potrai scegliere con più consapevolezza, al bar come a casa, come bere un buon caffè!

Caffè in tazza: vantaggi e svantaggi

Si tratta del modo più tradizionale per consumare il caffè, una bevanda che per qualcuno è quasi sacra, così come lo è berla in una tazzina di ceramica. Alcuni, infatti, considerano la tazzina in ceramica come l'unico modo possibile per consumare il caffè, l'unico che rispetta la lunga tradizione di questa bevanda. Se sei un tradizionalista la penserai sicuramente così anche tu, ma vediamo quali sono gli effettivi vantaggi del consumo di caffè in tazza e per cosa, invece, questo è meno conveniente. 

Le tazze da caffè generalmente sono in porcellana o ceramica e tante volte sono state anche oggetto di attenzioni da parte di artisti più o meno conosciuti, che hanno creato linee di tazzine da caffè decorate e dipinte. 

Oltre ad essere belle e di diverse forme, il grande vantaggio delle tazzine da caffè è che sono nate proprio per contenere questa bevanda e quindi disegnate e pensate per questo utilizzo. Infatti, la porcellana o la ceramica delle tazzine da caffè è sicuramente più spessa del vetro, proprio per mantenere meglio l'aroma e il sapore del caffè. Oltre a questo, lo spessore del materiale delle tazzine permette anche di mantenere più a lungo il calore della bevanda, che può essere un difetto se si hai fretta di consumare il caffè velocemente o se gradisci consumarlo tiepido e non bollente, ma è un grande vantaggio se preferisci bere il caffè caldo, ma al contempo sorseggiarlo con calma.

Caffè in vetro: vantaggi e svantaggi

Il vetro è la new entry nei materiali per bere il caffè, ma bisogna dire che ha avuto fin da subito molto successo, probabilmente perché si trattava di una moda nuova e di qualcosa di diverso dalla tradizionale tazzina in ceramica o porcellana. Ma il vetro ha avuto successo anche per la sua eleganza, un bicchierino in vetro è molto più chic e moderno della classica tazzina in porcellana bianca, e l'aspetto estetico ha sicuramente giocato a vantaggio del vetro. L'estetica però vuole sempre la sua parte, e sono tanti i bevitori di caffè che preferiscono consumare la bevanda in vetro perché prima di assaggiarla possono anche ammirarla, grazie alla trasparenza di questo materiale.

Ciò che è un vantaggio del vetro, come dicevamo, è il fatto che già prima di consumarlo puoi valutare la qualità del caffè che stai per bere grazie alla sua trasparenza, che ti consente di ammirarne colore e consistenza, nonché di valutare la schiuma in cima alla bevanda. Questa prima analisi visiva, oltre ad essere un piacere da guardare per i veri amanti del caffè, consente anche di capire se il caffè che si sta per consumare è di buona qualità, proprio grazie al colore e della schiuma della bevanda. La trasparenza del vetro è quindi tra i vantaggi più grandi del consumo di caffè in vetro

Come abbiamo già detto, poi, il vetro permette al caffè di raffreddarsi prima, proprio per la maggiore sottigliezza del materiale con cui il bicchiere è prodotto. In questo modo se non ti piace bere la bevanda troppo calda o se hai fretta e non puoi aspettare troppo che il caffè si raffreddi, il vetro velocizzerà il raffreddamento per te. 

Sebbene anche la forma sia diversa, perché più simile ad un piccolo bicchiere che ad una tazzina vera e propria, la differenza di forma incide ben poco sul risultato finale. Anche se secondo alcuni la forma più allungata del bicchiere permette una migliore conservazione della schiuma tipica del caffè appena espresso. In questo modo la schiuma riesce a conservare meglio tutti gli aromi e le proprietà del caffè, evitando che si disperdano nell'aria dopo che la bevanda è stata messa nel bicchiere.

Cosa sceglierai allora? Caffè in vetro, più moderno e di moda, o nella classica tazzina in ceramica, più tradizionale? Qualsiasi sia la tua preferenza, consumare un buon caffè è sempre un piacere da condividere!

Per non rinunciare al piacere di un ottimo caffè espresso, proprio come quello del bar, scopri le capsule compatibili con le marche Nespresso, Lavazza Point, Lavazza A Modo Mio, Lavazza Blue, Dolce Gusto, Uno System, Caffitaly e delle Cialde di Carta di Officina della Cialda! https://officinadellacialda.it/collections/all
CaffèCaffè in capsuleCaffè in cialdeCapsule compatibili