Dieta per il cuore: caffè, pasta e cioccolato!

Il miglior modo per prendersi cura del proprio cuore è prestare attenzione allo stile di vita.

Fare attività fisica regolarmente, e seguire un’alimentazione equilibrata aiuta il nostro corpo sia nella prevenzione delle cardiopatie che nella cura. 

A questo proposito, i cardiologi che si sono riuniti a Roma al congresso Platform of Laboratories for Advanced in Cardiac Experience (Place) hanno promosso i cibi della dieta mediterranea. Gli elementi cardine sono i cereali, i legumi, la frutta, la verdura e anche l’olio extravergine di oliva.

SI a caffè, cioccolato, peperoncino, pane e pasta, ma NO a zucchero, sale, crackers e grissini!

La dieta che protegge la salute del cuore e, quindi, riduce il rischio di patologie cardiovascolari come l’infarto, non è restrittiva quanto si potrebbe temere, anzi... Vediamo insieme quali alimenti possono essere consumati tranquillamente e quali, invece, sono sconsigliati per la salute del cuore.

Guida ai cibi per un cuore in salute

Tra gli alimenti promossi troviamo pasta e pane, meglio se integrali, di farro o di orzo, mentre sono bocciati i prodotti raffinati come grissini, crackers perché provocano picchi di insulina e aumentano il senso di fame.

Per quanto riguarda le proteine animali la dose consigliata è di 0,8 grammi per chilogrammo di peso corporeo. Una dose comunque buona se si considera, per esempio, che una bistecca di carne rossa da 100 grammi contiene solo 20 grammi di proteine.

Da evitare il più possibile, se non addirittura da eliminare, il sale, uno dei peggiori nemici del cuore, visti gli effetti sulla pressione sanguigna. Un condimento facilmente sostituibile con spezie e aromi come origano, capperi, cipolla rossa, pepe, curry, zenzero, basilico, prezzemolo.

Bocciato anche lo zucchero, in particolare quello contenuto nei cibi lavorati poiché può favorire l’insorgere di tumori e malattie cardiache. Pollice in su per il cioccolato invece, purché sia fondente almeno all’80/85%:in questo caso sono consentiti fino a 30 grammi al giorno.

Un aiuto per il cuore arriva poi dalla frutta e dalla verdura rosse che, grazie al licopene e carotenoide dalla potente azione antiossidante, protegge le cellule dall’invecchiamento.

Si trova soprattutto nei pomodori (in particolare in quelli cotti), ma anche nell’anguria, nelle albicocche e nel pompelmo rosa. Altra verdura e frutta da preferire sono: peperoni, cavoli, broccoli e spinaci, arance, kiwi, mango e mandarini.

Buona notizia per gli amanti del caffè: promosso a pieni voti, purché in capsule!

Tuttavia, come con qualsiasi alimento, non bisogna esagerare: i medici consigliano di berne non più di a tre tazzine al giorno.

Un’altra cosa a cui stare molto attenti è la concentrazione di caffeina. Infatti, non tutti sanno che il caffè della moka contiene più caffeina di un caffè espresso: la migliore soluzione per gustare un buon caffè e limitare gli effetti negativi è utilizzare il caffè in capsule.

Non è forse il momento migliore per provare tutto il gusto di un espresso, ma senza gli effetti collaterali della moka? 

Scopri le miscele delle capsule compatibili con i migliori marchi: Nespresso, Lavazza Point, Lavazza A Modo Mio, Lavazza Blue, Dolce Gusto, Uno System, Caffitaly e delle Cialde di Carta di Officina della Cialda! https://officinadellacialda.it/collections/all

CaffèCuoreDietaSalute

Lascia un commento

Tutti i commenti vengono visionati prima di essere pubblicati