Tazzina da caffè: come scegliere quella giusta

Il caffè rappresenta per noi italiani una bevanda quasi indispensabile che ci aiuta ad affrontare meglio le giornate, dandoci carica ed energia fin dal mattino. La tazzina da caffè è decisamente uno strumento indispensabile che ci aiuta a dare un tocco di classe ed eleganza in più mentre la degustiamo. La tazzina da caffè può essere in porcellana o in vetro. Vediamo insieme quali sono le differenze principali tra questi due materiali.

Tazzina da caffè: come scegliere quella giusta

Spesso di fronte al caffè ci si domanda quale tazzina scegliere. C’è chi preferisce bere il caffè in una tazza in vetro e chi, invece, sceglie la tazzina da caffè in ceramica da buon tradizionalista. Non si tratta soltanto di una questione di estetica, ma è una vera e propria tendenza, offre a tutti la possibilità di conservare a lungo e perfettamente il caffè, il suo sapore e i suoi aromi.

Sempre più richiesta negli ultimi anni, soprattutto nei bar, è la tazza da caffè in vetro, ma cosa cambia in sostanza? È indispensabile notare che nella forma risulta simile alla classica tazzina in porcellana. Il materiale in vetro offre un impatto con il caffè decisamente migliore e più piacevole, dato che dal punto di vista estetico risulta più gradito a differenza del modello classico, perché consente di osservare il colore scuro del caffè, la schiuma color nocciola e la consistenza densa. Quindi, attraverso il vetro si riesce a valutare la qualità del caffè: la schiuma più è densa maggiore è la qualità della bevanda.

Tazzina da caffè in porcellana: è la più adatta?

La tazzina in porcellana secondo la tradizione è il contenitore perfetto e insostituibile per bere il caffè

La tazzina da caffè in vetro è stata studiata per vedere il colore, la schiuma e per esaltare l'aroma e il sapore. Questi aspetti però, secondo i tradizionalisti, non hanno alcuna rilevanza, dato che essi sostengono e affermano che attraverso la tazza in ceramica il calore del caffè viene conservato più a lungo, per di più si ha la possibilità di degustarlo per bene mantenendo il sapore inalterato e decisamente piacevole.

Tutti coloro che, invece, preferiscono consumare il caffè nella tazza in vetro la scelgono per varie ragioni come ad esempio per avere una maggiore persistenza della schiuma grazie alla forma più lunga del bicchierino.

L'unico difetto che presenta la tazzina in vetro consiste nel raffreddamento più veloce del caffè, essa tende a perdere il suo calore molto più velocemente rispetto alla tradizionale tazza, perciò è opportuno consumarla rapidamente.

A questo punto ti starai domandando qual è migliore tra le due tazzine da caffè, quella in vetro o in ceramica? La risposta la sai soltanto tu, dovrai scegliere in base alle tue esigenze e preferenze personali.

E tu come preferisci bere il caffè?

Per non rinunciare al piacere di un ottimo caffè espresso, proprio come quello del bar, scopri le capsule compatibili con le marche Nespresso, Lavazza Point, Lavazza A Modo Mio, Lavazza Blue, Dolce Gusto, Uno System, Caffitaly e delle Cialde di Carta di Officina della Cialda! https://officinadellacialda.it/collections/all

CaffèTazzina da caffèTazzina in ceramicaTazzina in vetro