Voglia di dolce dopo il caffè? La scienza spiega il perché!

Caffè e dolcetto: è questo il binomio oramai collaudato per molti italiani. 

Secondo un recente studio la caffeina accende "la voglia" di dolci. Ecco perché, di solito, insieme al caffè viene servito anche il biscottino, o il classico cioccolatino.

Sembra che la caffeina sia, però, la causa principale dell'alterazione temporanea della percezione del gusto dolce. Com’è possibile quindi avere voglia del dolcetto? Per rispondere a questa domanda bisogna fare un passo indietro analizzando lo studio di un gruppo di ricercatori della Cornell University, negli USA.

La caffeina riduce la percezione del gusto dolce

Lo studio è stato condotto su due gruppi campione, i membri del primo gruppo hanno assunto un caffè decaffeinato, mentre gli altri hanno bevuto un caffè decaffeinato al quale sono stati aggiunti in laboratorio 200 milligrammi di caffeina.

In quest'ultimo caso, i ricercatori hanno riprodotto la quantità di caffeina consumata nella vita quotidiana. Tutti i partecipanti al test potevano, poi, aggiungere zucchero a piacere. Ebbene, solo i membri del secondo gruppo hanno sentito voglia di dolce dopo il caffè.

I ricercatori hanno così scoperto che i soggetti che avevano consumato caffè con caffeina avevano una percezione del gusto dolce minore rispetto a quelli che avevano bevuto un caffè decaffeinato

Inoltre, dopo aver consumato una bevanda zuccherata i partecipanti hanno bevuto un caffè normale, affermando che la bevanda zuccherata aveva un gusto meno dolce rispetto al gruppo di soggetti che aveva bevuto un caffè decaffeinato. Capendo così che la caffeina sopprime, o diminuisce, la percezione del gusto dolce.

Come fa il caffè a ridurre la percezione del gusto dolce?

Per cercare di capire come mai la caffeina è in grado di diminuire la capacità di percepire il gusto dolce, è necessario andare ad analizzare i fenomeni biochimici che si mettono in atto a seguito della consumazione del caffè

Dopo la digestione, infatti, la caffeina blocca i recettori dell'adenosina all'interno del cervello e in questo modo viene ridotta e in alcuni casi bloccata la possibilità di percepire il gusto dei cibi dolci e delle bevande zuccherate. Dunque, non percependo il gusto dolce, la voglia di zucchero e dei suoi derivati aumenta. 

Se fino ad ora il caffè accompagnato da una brioche, da un biscotto o da un dolce ci è sembrata una sorta di abitudine, adesso possiamo dire che in realtà è quasi una necessità richiesta dal nostro organismo!

E tu hai già trovato la tua miscela di caffè preferita?

Officina della Cialda ha selezionato le migliori miscele e le ha racchiuse in una vasta gamma di cialde di carta e in capsule con l’innovativa chiusura ad azoto salva-freschezza, proprio per sprigionare il loro aroma solo all’interno della tua tazzina.

Scopri tutte le miscele, gli infusi e i solubili di Officina della Cialda, in cialde in carta e capsule compatibili con le macchinette da caffè dei migliori sistemi! https://officinadellacialda.it/collections/all

CaffèCaffè decaffeinatoCaffè in capsuleCaffè in cialde